.
Annunci online

PartitoDemocraticoNarniSud S.Vito, Guadamello, Gualdo, Vigne, Schifanoia, Borgaria, Itieli e Taizzano
5 aprile 2010

Lettera di Mara Gilioni

"Questo vuole essere un messaggio di ringraziamento, rimandando un'analisi politica più approfondita ad un momento successivo.

Guardando indietro a questa breve ma intensa campagna elettorale, in cui abbiamo incontrato i nostri elettori ed i cittadini, le Associazioni, le imprese, i lavoratori, tutti ci hanno espresso la necessità ed il bisogno di una politica meno distante, più semplice ma anche più autorevole.

Il risultato elettorale ci ha consegnato un grande e meritato successo per Catiuscia Marini e per la coalizione che la sosteneva. L'analisi complessiva dei dati di queste elezioni ci indica però un segnale importante di distacco tra i partiti ed i bisogni concreti quotidiani delle persone, una difficoltà sempre crescente ad interpretarne gli umori e le aspettative.

Aldilà del mio personale risultato elettorale, che considero positivo pur se non sufficiente ad eleggermi, voglio ribadire che il mio impegno andrà primariamente nella direzione di sanare tali difficoltà. Parimenti, l'impegno rimarrà immutato, nelle forme e nei modi che si renderanno possibili, per questo territorio, per il nostro Partito Democratico, ancora tutto da costruire, per le ragazze ed i ragazzi che credono nella politica.

Voglio infine ringraziare gli oltre tremilaseicento elettori che mi hanno accordato la preferenza, da ogni parte della provincia. Ringrazio in modo particolare, di cuore, le donne e gli uomini che più da vicino mi hanno accompagnato in questa campagna elettorale ed hanno lavorato intensamente al mio fianco per sostenermi.

Anche per loro prometto il mio impegno per un rinnovamento della politica e per la valorizzazione delle risorse del nostro territorio."

Mara Gilioni


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
1 aprile 2010

Siamo in piedi, ora acceleriamo

immagine documento documento

 


















Questa mattina il segretario nazionale Pier Luigi Bersani ha inviato una lettera a tutti i coordinatori dei circoli del Partito Democratico.
Di seguito il testo integrale.

Carissimo/a,
le recenti elezioni regionali sono state per tutti noi un passaggio importante, che ci mostra tutta la complessità e la profondità dei problemi che abbiamo di fronte.
Il Partito democratico è in piedi. Sentiamo forte in queste ore la delusione per avere perso la guida di alcune regioni, e il Lazio e il Piemonte per una manciata di voti. La delusione è solo in parte attenuata dal fatto che abbiamo conquistato comunque la presidenza di sette tra le tredici regioni in palio: un risultato certamente non scontato alla luce dei rapporti di forza che si sono determinati nelle elezioni più recenti, tenendo conto che le elezioni regionali del 2005 si erano svolte dentro un altro universo politico. Va rimarcato che per la prima volta dopo molto tempo, nel voto di domenica e lunedì scorsi si è verificato un arretramento consistente dei consensi del Popolo delle libertà, solo in parte compensato dalla crescita della Lega; le distanze tra il campo del centrodestra e il campo del centrosinistra sono oggi sensibilmente inferiori rispetto a un anno fa, e quindi pur dentro a elementi di delusione si apre uno spazio per il nostro impegno e per il nostro lavoro.
Tuttavia, dal voto emergono chiaramente alcuni problemi di fondo nel rapporto tra i cittadini italiani e la politica: c’è una disaffezione crescente, che si manifesta come distacco e radicalizzazione, verso una politica che gli elettori percepiscono come lontana dai loro problemi. Una crisi sociale ed economica pesante fa sentire ogni giorno le sue conseguenze sulla vita dei cittadini, senza che dal governo arrivino risposte adeguate alla gravità dei problemi. Il principale responsabile di questa situazione è il presidente del consiglio; ma è una situazione che interroga anche noi.
La possibilità di cambiare il corso delle cose è legata alla nostra capacità di offrire un’alternativa positiva e credibile, di dare un’altra possibilità agli italiani. Adesso dobbiamo accelerare. Da qui dobbiamo ripartire mettendoci al lavoro per rafforzare il nostro progetto e per dare radicamento a un Partito democratico concepito come una grande forza popolare, presente con continuità ovunque la gente vive e lavora e capace di offrire proposte che abbiano un contenuto sempre più visibile e coerente.
Diversamente, i rischi non solo di disaffezione dell’elettorato ma anche di radicalizzazione e di frammentazione impotente, non potrebbero che diventare più gravi.
Dobbiamo servire il Paese raffigurandoci come un partito fondato sul lavoro, il partito della Costituzione, il partito di una nuova unità della nazione.
Il Partito democratico è il partito di una nuova centralità e dignità del lavoro dipendente, autonomo, imprenditoriale e della valorizzazione del suo ruolo nella costruzione del futuro del Paese. È il partito che non accetta che il consenso venga prima delle regole e lavora per istituzioni più moderne rifiutando la chiave populista. È il partito che dà una risposta innovativa al tema delle autonomie nel quadro di una rinnovata unità nazionale.
Avvieremo insieme un grande piano di lavoro incardinato su questi obiettivi.
È evidente in questo l’importanza del ruolo dei circoli come punto di presenza e di impegno visibile del partito sui territori e come luogo della selezione della nuova classe dirigente della quale abbiamo bisogno.
È pensando a tutto questo che voglio ripetere anche qui che nel Partito democratico c’è spazio, come è nostro costume, per una discussione larga e libera sul dopo elezioni e sulle prospettive del nostro partito, ma non per dibattiti autoreferenziali che potrebbero allontanarci dal senso comune dei nostri concittadini.
Buon lavoro. Approfitto per rivolgere a tutti voi e alle vostre famiglie i miei auguri di Buona Pasqua e vi saluto ringraziandovi per il vostro impegno.

Pier Luigi Bersani (01.04.10)

condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
31 marzo 2010

Risultati Circolo PD Narni Sud

Votanti Voti Validi Bianche Nulle
19 Taizzano 507 462 6 9
20 Vigne 366 334 4 12
21 Gualdo 205 195 2 1
22 Guadamello 255 229 2 8
23 Schifanoia 341 323 3 7
25 Itieli 288 265 2 6
1962 1808 19 43

Fed. Sin. PD IDV Socialisti SeL C. Marini
19 Taizzano 35 7,6 202 43,7 23 5,0 21 4,5 11 2,4 306 66,2
20 Vigne 8 2,4 133 39,8 16 4,8 26 7,8 15 4,5 206 61,7
21 Gualdo 20 10,3 43 22,1 6 3,1 4 2,1 7 3,6 80 41,0
22 Guadamello 30 13,1 44 19,2 18 7,9 9 3,9 3 1,3 108 47,2
23 Schifanoia 9 2,8 80 24,8 28 8,7 17 5,3 9 2,8 144 44,6
25 Itieli 22 8,3 75 28,3 18 6,8 17 6,4 6 2,3 147 55,5
124 6,9 577 31,9 109 6,0 94 5,2 51 2,8 991 54,8

UDC P. Binetti
19 Taizzano 22 4,8 33 7,1
20 Vigne 15 4,5 20 6,0
21 Gualdo 12 6,2 12 6,2
22 Guadamello 39 17,0 44 19,2
23 Schifanoia 8 2,5 8 2,5
25 Itieli 5 1,9 6 2,3
101 5,6 123 6,8

L.Nord PDL F. Modena
19 Taizzano 12 2,6 135 29,2 153 33,1
20 Vigne 0 0,0 121 36,2 124 37,1
21 Gualdo 16 8,2 87 44,6 110 56,4
22 Guadamello 16 7,0 70 30,6 92 40,2
23 Schifanoia 4 1,2 168 52,0 179 55,4
25 Itieli 5 1,9 117 44,2 127 47,9
53 2,9 698 38,6 785 43,4

Per verificare i risultati del Comune di Narni ===>>
condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
26 marzo 2010

Solo Chiacchiere??? Giudicate Voi!!!

Dal 2005 ad oggi la Regione dell’Umbria ha stanziato oltre 12 milioni di euro per i Piani Urbani Complessi di Narni e Montoro. 12 milioni che hanno generato ben 35 milioni di investimenti fra Comune e privati cittadini.

Dal 2005 ad oggi l’Università a Narni con i suoi 1300 iscritti a Scienze per l’investigazione e la sicurezza è la prima Facoltà del polo ternano e fra le migliori dell’intero Ateneo umbro.

Ultimamente inoltre la Giunta Regionale ha stanziato ben 1,3 milioni di euro, che si aggiungono ai 600 già aregati per il completamento dei lavori di San Domenico, e 17 milioni per il nuovo ospedale di Narni-Amelia.

Il Consiglio Regionale ha approvato Leggi fondamentali per Narni:

  • la nuova Legge sui centri storici, per la quale il Comune di Narni è stato fra i primi a ricevere un finanziamento;
  • la Legge per le manifestazioni storiche, che riconosce la Corsa all’Anello come una delle manifestazioni fondamentali per lo sviluppo turistico e culturale dell’Umbria;
  • la Legge sulle politiche industriali, che incrementa la capacità attrattiva del territorio narnese;
  • la Legge istitutiva del Fondo per la non autosufficienza, con oltre 30 milioni di euro l’anno al servizio delle famiglie;
  • la Legge istitutiva dei Fondi per le vittime degli incidenti sul lavoro;
  • il Testo Unico sulle politiche turistiche.

Tutte queste Leggi hanno visto l’impegno diretto della vice Presidente Mara Gilioni che in 4 casi ha relazionato in aula a nome della maggioranza.

Mara Gilioni è stata eletta 5 anni fa grazie soprattutto ai voti di Narni.

C’è chi chiacchiera e basta, cavalcando l’antipolitica così di moda, e chi s’impegna seriamente e quotidianamente per il territorio.

Non fatevi un dispetto, il 28 e 29 marzo confermate la forza del PD e la forza di Narni in Consiglio Regionale. Votate PD, scrivete Gilioni, l’unica candidata che può essere eletta per continuare a dare forza a Narni ed al nostro territorio e quindi a tutti voi!!!

Il PD di Narni per Catiuscia Marini presidente e per Mara Gilioni Consigliere Regionale del territorio!!!


vota PD, scrivi GILIONI


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
25 marzo 2010

Prossimi appuntamenti di Narni 1.0

In occasione dell prossime Elezioni Regionali del 28 e 29 marzo 2010, il Circolo del PD Narni Sud sostiene la candidatura al Consiglio Regionale di Mara GILIONI

Prossimi appuntamenti

VENERDI' 12
alle ore 18.30 presso Centro Civico di SCHIFANOIA
Aperitivo con Mara Gilioni.
Interverrà Fabio Svizzeretto - coordinatore PD Narni Sud 

DOMENICA14
alle ore 17.30 presso la Sede del Comitato elettorale di Mara Gilioni a Narni Scalo in via Tuderte, 121 sarà organizzato l'incontro:
"la legge è uguale per tutti ...... gli altri. Riflessione sulla Giustizia"
Interverrà Mara Gilioni e gli avvocati:
Gabriella Caponi, Paola Di Paolo e Nicola Molè


LUNEDI 15
alle ore 18.30 presso Centro Civico di VIGNE
Aperitivo con Mara Gilioni
Interverranno:
Stefano Bigaroni - Sindaco di Narni
Fabio Svizzeretto - coordinatore PD Narni Sud 

GIOVEDI' 18
alle ore 21.00 presso Centro Civico di TAIZZANO
Incontro politico con Mara Gilioni
Interverranno:
Stefano Bigaroni - Sindaco di Narni
Paolo Gentili - Presidente del consorzio industriale di Narni e Terni
Fabio Svizzeretto - coordinatore PD Narni Sud 

MARTEDI' 23
alle ore 21.00 presso Centro Civico di GUADAMELLO
Incontro politico con Mara Gilioni
Interverranno:
Stefano Bigaroni - Sindaco di Narni
Sergio Saleppico - Presidente ASIT
Fabio Svizzeretto - coordinatore PD Narni Sud 

condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
15 marzo 2010

POLO CHIMICO TERNI-NARNI-NERA MONTORO, QUALE FUTURO??

VENERDI 19 marzo
ORE 21.00
presso

SEDE COMITATO ELETTORALE
NARNI SCALO via Tuderte 121

PARTECIPERANNO:

Francesca ROSSI

Segr. PROV. FEMCA-CISL

Sergio CARDINALI

Segr. PROV. FILCTEM-CGIL

Franco DI LECCE

Segr. PROV. UILCEM-UIL

CON
MARA GILIONI
CANDIDATA AL CONSIGLIO REGIONALE DELL’UMBRIA
COORDINA MAURO FORTUNATI


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
10 marzo 2010

In piazza per la democrazia e per il lavoro

Il PD annuncia per sabato prossimo una manifestazione nazionale a Roma, dalle 14 a Piazza del Popolo.

Contro la destra dei sotterfugi e degli imbrogli la parola d’ordine sarà: per vincere, sì alle regole, no ai trucchi.

l Partito Democratico di Narni ha organizzato un BUS anche da Narni al costo di €5,00 a persona

per info e prenotazioni
pdnarnisud@tiscali.it
339 4848106


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
23 febbraio 2010

Mara GILIONI candidata del PD di NARNI

Ieri sera, 22 febbraio, l'Unione Comunale del Partito Democratico di Narni, al termine del confronto caratterizzato da molti interventi dei partecipanti, ha indicato con un lungo applauso Mara GILIONI come candidata al Consiglio Rregionale Umbro alle prossime elezioni Regionali che si svolgeranno il 28 e 29 marzo.

 
Vai al sito di Mara GILIONI >>>>


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
20 febbraio 2010

Riunione circoli PD Narni Sud e S.Liberato-Montoro

Mercoledì sera (17.02.10) presso la sala exENAL di Taizzano, si è svolta la riunione convocata unitariamente dai circoli del PD di Narni Sud e di S.Liberato.

Sono intervenuti:
Mara GILIONI - consigliere regionale e vicePresidente dell'Assemblea Regione dell'Umbria
Stefano BIGARONI - Sindaco di Narni
Claudio PROIETTI - coordinatore comunale del Partito Democratico

All'iniziativa hanno partecipato sia i componenti dei due circoli che alcuni iscritti al partito.

Il consigliere regionale ha illustrato ai numerosi partecipanti il lavoro svolto nel corso dei cinque anni dall'Assemblea Regionale soffermandosi su alcuni dei provvedimenti più significativi:

  • per contrastare la crisi economica;
  • per migliorare ed ottimizzare la sanità Umbra;
  • sui rifiuti, una gestione responsabile ed all’avanguardia;
  • più aiuti per le persone non autosufficienti;
  • per i borghi storici con investimenti strategici;
  • tutto senza aumentare la pressione fiscale.

Al termine della relazione di Mara Gilioni, alcuni presenti dopo aver avviato il dibattito sulle più recenti questioni politiche nazionali e regionali, hanno approfittato della presenza del Sindaco di Narni Stefano Bigaroni, per chiedere un maggiore approfondimento di alcune tematiche che interessano il nostro territorio:

  • stato del comparto economico/produttivo della conca ternana e quella occupazionale;
  • condizione del polo chimico di Nera Monitoro, dei nuovi insediamenti produttivi di quell’area (Agrivillage) e di viabilità;
  • situazione delle Aziende che gestiscono i servizi comunali (Sii, ASIT ecc.)
  • spiegazioni sulla legge che regola l'organizzazione, la raccolta e lo smaltimento rifiuti;
  • nuovo presidio ospedaliero Narnese-Amerino;
  • consolidamento e sviluppo del polo universitario di Narni;
  • come veicolare l'informazione delle cose fatte nei confronti di tutta la cittadinanza.

Dopo la discussione, i due coordinatori di circolo Franco Aramini e Fabio Svizzeretto hanno evidenziato il buon lavoro fatto fin qui dal consigliere Mara GILIONI e hanno ribadito il pieno sostegno per una sua seconda candidatura.

I due coordinatori sono convinti della possibilità di una sua riconferma elettorale, per Narni e per questo territorio sarebbe estremamente importante avere all'interno del Consiglio Regionale Umbro una persona vera, seria e capace che conosce bene la nostra realtà come Mara.
Per questi motivi sia i coordinatori che l'Assemblea appoggiano e sostengono la candidatura di Mara GILIONI al Consiglio Regionale.

Claudio Proietti coordinatore del PD Narnese, ha provveduto a chiudere la riunione ed ha relazionato i presenti sul buon lavoro svolto dal Partito di Narni in questo due anni di vita.

Coordinamento PD Narni Sud


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
10 febbraio 2010

Lavoro al primo posto

 immagine documento


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
8 febbraio 2010

Risultato primarie Umbre del 7 febbraio-'10


Seggio

Bocci G.

Marini C.

1 Narni Centro

47

69

2 S.Lucia

19

38

3 Ponte S.Lorenzo

41

50

4 Narni Scalo

106

144

5 La Quercia

23

86

6 S.Liberato

14

65

7 Taizzano

20

47

8 Vigne

61

14

tot 844

331

513

%

39

61

Cinquemilatrecento. E’ questo il numero che misura la distanza tra Gianpiero Bocci e il suo sogno di diventare presidente della regione. Un voto, come ha sottolineato questa mattina in conferenza stampa Catiuscia Marini, omogeneo su tutto il territorio umbro. In attesa dei dati relativi ad alcuni comuni i numeri dicono che la Marini ha vinto in 54 comuni e Bocci in 28. Due i segni X. Epperò al di là di quelle piccole vittorie, in termini di peso numerico, che hanno costruito la vittoria della delfina della Lorenzetti, ce ne sono alcune che rappresentano veri e propri cappotti. Su queste si è deciso il successo dell’ex sindaco di Todi. In queste zone il “partito” dei sindaci e degli assessori del Pd ha fatto la differenza.

Per quanto riguarda la provincia di Terni la candidatura di Bocci è stata triturata dalla morsa formata dal trio Di Girolamo (sindaco del capoluogo e destinatario ieri sera di una delle prime telefonate di ringraziamento della Marini), Agostini ( ras di Narni e dintorni) e Marinelli (la sua mozione è fortissima nell’Orvietano): il conto presentato al tavolo di Bocci parla di uno scarto pari a 3300 voti. 1300 solo su Terni città, il resto spalmati su tutta la provincia. Bocci tiene solo su Alviano, Arrone, Ferentillo, Guardea, Montecchio, Montefranco e Otricoli. Il resto è un pianto. A Narni la Marini vince con il 60 per cento e a Orvieto con il 63. Terni città parla di un’ancora più eloquente 67 per cento.

Per quanto riguarda la provincia di Perugia lo scarto è stato invece pari a 2mila voti. Qui la partita è stata vinta da quegli amministratori (sindaci e assessori regionali) che meglio hanno saputo mobilitare le truppe sul territorio. A parte Todi, dove è stato registrato un risultato da Bulgaria di Ceausescu (1600 a 150, con percentuali pro Marini mediamente superiori all’88 per cento con punte del 98), i risultati decisivi sono arrivati dall’Alto Tevere. Ovvero la riserva di caccia in primis dell’assessore regionale alla Sanità Maurizio Rosi et in secundis dei sindaci di Umbertide e Città di Castello, Giulietti e Cecchini.

I numeri parlano chiaro: a Castello è finita 1819 a 569 e a Umbertide 1648 a 590. Due a zero e tutti a casa. A Marsciano, sebbene i dati non siano completi, le percentuali si aggirano intorno al 75%. Nella zona del Trasimeno i numeri sono simili: 75% a Castiglione del Lago, 70% a Passignano, 80% a Città della Pieve, 82% a Piegaro, 65% a Panicale. Da segnalare invece il piccolo smacco che la Marini subisce a Montefalco, patria dell'ex sindaco e ora suo fido scudiero Valentino Valentini: qui Bocci vince 242 a 163.

Bocci rimane asserragliato nella ridotta di Spoleto (anche se nella sua Cerreto è caccia aperta ai 17 “disertori” che hanno rovinato un possibile 464 a 0), ottiene un ottimo risultato a Foligno (circa il 60%), patria della zarina Lorenzetti, vince poi anche a Bastia (feudo dello stramaccioniano Vannio Brozzi), Bettona, Campello, Cannara, Fossato di Vico e Gubbio. A parte Foligno, Gubbio e Spoleto (dove si segnala l’unico seggio, in località Terzo San Severo, dove Catiuscia Marini prende zero voti), tutte piccole vittorie in termini di grandi numeri che poco hanno potuto contro la macchina da guerra alto tiberina. E poi dicono che la politica ha perso il contatto con il territorio


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
5 febbraio 2010

Primarie per l'Umbria domenica 7 febbraio

Domenica 7 febbraio si svolgeranno le primarie per scegliere il candidato PD che si presenterà per la corsa alla presidenza della Regione Umbria nella tornata elettorale del 28 e 29 marzo. Dopo lunghe riunioni, i due candidati alle primarie, sono l'On. Gianpiero Bocci e Catiuscia Marini (il Sen. Mauro Agostini ha annunciato il ritiro della sua candidatura).



Si vota apponendo un segno nel rettangolo del candidato scelto.


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
5 febbraio 2010

Variazione SEGGIO di Taizzano

 !!! ATTENZIONE !!!

Il seggio di Taizzano NON verrà allestito presso la sala exENAL ma

presso i locali adiacenti alla piscina in via della Madonnella 3/F
 zona nuova di Taizzano

Provvederemo ad affiggere delle locandine informative nei pressi del centro civico e della sala exENAL di Taizzano

Ci scusiamo dell'inconveniente

condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
4 febbraio 2010

Primarie Umbre

07 FEBBRAIO PRIMARIE PER L’ELEZIONE DEL CANDIDATO ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE UMBRIA
PARTITO DEMOCRATICO

Quando si vota?
Il 07 febbraio 2010 dalle ore 8:00 alle ore 22:00

Dove si vota?

Frazioni del circolo PD Narni Sud

Sez. Elettorale

Sede del Seggio Primarie

Taizzano, Itieli, Borgaria, Visciano

19, 25

Sala presso i locali adiacenti alla piscina in via della Madonnella , 3/F - zona nuova di Taizzano

Vigne, Gualdo, Guadamello, S.Vito, Schifannoia

20, 21, 22, 23

Centro Civico di Vigne

Chi può votare?
Possono votare tutti i cittadini italiani residenti in Umbria che abbiano compiuto il 16esimo anno di età alla data del 7 febbraio, nonché tutti i cittadini e le cittadine dell’Unione Europea residenti nel territorio regionale, cittadini e cittadine di altri paesi in possesso di permesso di soggiorno residenti nel territorio regionale.
Non possono votare cittadini residenti fuori dall’Umbria, pertanto non saranno istituiti seggi speciali per i fuorisede.
L’elettore viene riconosciuto tramite documento di riconoscimento (per cittadine e cittadini di paesi extracomunitari anche il permesso di soggiorno). L’elettore può altresì essere identificato tramite conoscenza diretta e personale di uno dei componenti del seggio.
Il Presidente di seggio e gli scrutatori verificano sulle liste elettorali la presenza dell’elettore e compilano il registro degli elettori.
Qualora l’elettore non compaia nella lista elettorale, ma dimostri tramite documento di riconoscimento in corso di validità la sua residenza nel territorio del seggio, il suo nome verrà aggiunto in calce alla lista elettorale.

Come si vota
Si vota apponendo un segno sul quadrato con il nome del candidato Presidente prescelto.
Non sono ammessi altri segni sulla scheda.

Note
- Al voto è legato un contributo minimo di € 2,00 per aiutarci a sostenere l’iniziativa
- Votare non implica il tesseramento o l’iscrizione al Partito Democratico
- L’elettore deve firmare il registro degli elettori.
- E’ necessario inoltre dare espresso consenso a che il proprio nominativo ed i propri recapiti siano inseriti nell’elenco dei partecipanti alla votazione ed a che l’elenco stesso sia reso consultabile per ogni eventuale verifica all’effettiva partecipazione al voto, nel rispetto della normativa sulla tutela dei dati personali.

Per maggiori informazioni è consultabile il sito
www.partitodemocraticonarnisud.ilcannocchiale.it
pdnarnisud@tiscali.it


condividi:
permalink inviato da pdnarnisud | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
marzo       
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
pdnarnisud
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
ultimi post
archivio



Blog letto 1 volte
bacheca

 


Pd Circolo Narni Sud

Crea il tuo badge


TESSERAMENTO 2014

La tessera non è solo una schedina di plastica colorata, l'adesione al PD è: un simbolo inequivocabile di appartenenza, condivisione di un progetto, un modo per contribuire ancor più concretamente alla sua crescita, alla sua organizzazione e al suo sostentamento.

 

 E' possibile ritirare la tessera del partito contattando direttamente il coordinatore del circolo o uno dei suoi componenti.
La tessera è valida per tutto il 2014 versando un contributo min. di 15 €
TI ASPETTIAMO


ANTIMAFIA

 

" La mafia non è affatto invincibile. E' un fatto umano, e come tutti i fatti umani ha avuto un inizio e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio, molto grave, e che si può vincere non pretendendo l'eroismo dai nervi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni.." Giovanni Falcone


LIBERTA'

Credo che la libertà sia uno dei beni che gli uomini dovrebbero apprezzare di più. La libertà è come la poesia: non deve avere aggettivi, è libertà." "Alla fine il reato più grave diventa quello di chi racconta certe cose, anzichè chi le fa. La colpa non è dello specchio, ma di chi ci sta davanti." Enzo Biagi